Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta

Loading...

Quest’estate ci saranno multe salatissime che arrivano fino a €300 per chiunque butta mozziconi sulla sabbia. Tempi duri per chi ama rilassarsi in spiaggia fumandosi una sigaretta. Le sigarette sono state vietate sulle spiagge e questa richiesta è arrivata da parte della Codacons perché la spiaggia è un luogo pubblico aperto a tutti e quindi bisogna rispettare i non fumatori. In spiaggia possiamo trovare donne in gravidanza, bambini e anziani e dal momento che la spiaggia è un luogo libero a tutti, chi è  abituato a gettare i mozziconi della propria sigaretta sulla sabbia, rischia una multa di 300 euro.

 

Secondo Codacons, l’inquinamento generato dal fumo delle sigarette sull’arenile supera quello prodotto dalle strutture in zone trafficate. Questa è un’ottima idea per tutti i non fumatori visto che la maggior parte di noi si reca in spiaggia per rilassarsi, respirare aria pulita e beneficiare dell’area ricca di iodio del mare e, grazie a questo divieto, anche i fumatori più accaniti potrebbero rinunciare per qualche ora a questo terribile vizio.

 

Per il momento sulle nostre spiagge italiane i bagnanti vengono invitati a non fumare e a non gettare i mozziconi per terra solo sulle spiagge di Bibione, a Venezia, che dal 2014 è stato bandito ufficialmente il fumo sulla battigia.

Il divieto si estende su tutto il territorio italiano perché la spiaggia, nonostante sia uno spazio molto esteso, è piena di gente e le persone sono concentrate in pochissimi metri quadrati e quindi si cerca di salvaguardare la salute dei cittadini. Questa è un’iniziativa interessante e che dovrebbe far riflettere tutti i fumatori. La Codacons da anni si batte al fine di richiedere a tutti i comuni interessati l’estensione del divieto di fumo su tutte le spiagge nazionali. Ecco le sue parole: “Con le nuove normative – spiega l’associazione dei consumatori – è già stato esteso il divieto di fumo in auto, in sosta o in movimento, ed in presenza di donne in stato di gravidanza e in alcuni casi anche all’aperto, nelle ‘pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e Irccs pediatrici e alle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e

Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta batte al fine di richiedere a tutti i comuni interessati l’estensione del divieto di fumo su tutte le spiagge nazionali. Ecco le sue parole: “Con le nuove normative – spiega l’associazione dei consumatori – è già stato esteso il divieto di fumo in auto, in sosta o in movimento, ed in presenza di donne in stato di gravidanza e in alcuni casi anche all’aperto, nelle ‘pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e Irccs pediatrici e alle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e

Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta pediatria delle strutture universitarie ospedaliere e dei presidi ospedalieri e degli Irccs’”. La Codacons insiste nel voler richiedere il divieto di fumo su tutte le spiagge italiane dal momento che, secondo alcune ricerche dei ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano sulla spiaggia di Bibione, che è la prima località balneare italiana ad aver bandito dal 2014 il fumo sulla battigia, i risultati ottenuti sono stati molto significativi ed incredibili. Per questo

Sarà vietato per tutti sulle spiagge italiane, multe fino a 300 €. Ecco di cosa si tratta motivo si richiede un divieto più severo del fumo di sigaretta in spiaggia e i trasgressori possono arrivare a pagare una multa salatissima che si aggira attorno ai 300 euro. È importante intervenire per la salute di tutti salvaguardando i bambini, gli anziani, le donne in gravidanza e tutti quelli che vogliono godersi le nostre spiagge senza finire intossicati. Il Codacons ha chiesto al ministro della salute di mandare una circolare esplicativa relativa ai divieti di fumo.

Loading...

FONTE : https://news.fidelityhouse.eu/notizie-curiose/sara-vietato-per-tutti-sulle-spiagge-italiane-multe-fino-a-300-e-ecco-di-cosa-si-tratta-345501.html/2?vers=1f3e0acc06bab2811d1735e3cc0043fc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.